Ricerca libera
27-05-2021
PROCESSI PENALI VENETO BANCA: I PROSSIMI PASSI
Prima udienza dibattimentale a Treviso e prima udienza preliminare a Roma
Sabato 10, giovedì 15, lunedì 19 aprile: l`agenda settimanale è fitta di impegni legati a Veneto Banca in liquidazione coatta amministrativa e azionisti e obbligazionisti si stanno costituendo parte civile per essere risarciti dei danni economici e morali subiti con la svalutazione dei titoli acquistati. L`iniziativa si aggiunge agli indennizzi richiesti al F.I.R. (il fondo statale). A Treviso si tiene il processo penale contro Consoli, ex amministratore delegato e poi direttore generale, per i delitti di ostacolo all`esercizio delle funzioni delle autorità pubbliche di vigilanza, aggiotaggio, falso in prospetto. L`udienza preliminare (rinviata per Covid dal 16.05.2020) è partita il 24.10.2020 e 12.12.2020 dalle costituzioni di parte civile, tutte finora ammesse: sia avvenute in (qualunque) udienza, che fuori udienza, con atto notificato e depositato in cancelleria; i soggetti privati sono legittimati per tutti i reati; anche chi non aderì all`aumento di capitale nel 2014; anche chi ha transato; anche associazioni di consumatori. Dopo l`udienza 09.01.2021 il G.U.P. ha autorizzato a citare come responsabile civile solo Veneto Banca in l.c.a., che resta nel processo. All`udienza 30.01.2021 è stata fissata la competenza a Treviso: il processo per ora resta qui. Le parti hanno concluso all`udienza 06.02.2021 (P.M. e parti civili) e 20.02.2021 (responsabile civile e difesa), poi è stato disposto rinvio a giudizio. Sabato scorso, 10 aprile, è quindi iniziato il giudizio avanti al Collegio con alcune questioni preliminari. Per i risparmiatori si è di nuovo chiesto di chiamare anche Intesa San Paolo come responsabile. Rinvio per repliche a lunedì 19 aprile. Intanto oggi, 15 aprile, parte a Roma il processo contro Mingozzi, socia e dirigente procuratore di Price Water House Coopers S.p.A., per il reato di falsità nelle relazioni o comunicazioni dei responsabili della revisione legale e per ostacolo alla vigilanza e contro la società per l`illecito amministrativo derivante dal reato presupposto (l`ostacolo). C`è tempo per partecipare a Roma, o altrove, a seconda di dove proseguirà il processo.